|  |  | 

consiglio comunale sguardi altrove

Mozione Stazione Porta Genova

img-responsive

Innanzitutto ci piacerebbe avere qualche delucidazione tecnica in merito a questa mozione. Ci piacerebbe sapere infatti da chi viene presentata, visto che nella documentazione a noi fornita questo non è chiaro ed anche che qualcuno ci spiegasse la sua genesi visto che non se ne è neanche avuto alla possibilità di parlarne in commissione.
Ricordo che la mozione è stata originariamente inserita nel calendario dei lavori di questo CC ad inizio gennaio. Già in quell’occasione noi avanzammo alcune perplessità sulla sua formulazione e chiedemmo di poterla discutere in una commissione.

All’epoca la mozione è stata poi ritirata. Ci aspettavamo quindi la possibilità di poterla approfondire, e invece è stata ripresentata in questo CC senza sostanziali modifiche.

Ci piacerebbe quindi avere qualche informazioni in più nel merito di come si sono svolti questi passaggi.

Nel merito ovviamente la mozione è assolutamente condivisibile e ci sembra urgente assicurarsi che la Stazione di porta Genova non venga chiusa prima della realizzazione della M4. Infatti questo provocherebbe un danno gravissimo ai pendolari della zona e a chi si deve recare a Milano per qualunque motivo.

La mozione però secondo noi, e come già abbiamo evidenziato in occasione della sua prima presentazione, ci sembra un po’ morbida avrebbe potuto osare di più ed essere formulata meglio.

Infatti la mozione da un po’ per scontato che, una volta terminata la M4, il capolinea della Milano Mortara diventi la Stazione di San Cristoforo. Capiamo che questo sia il piano di RFI ma ci sembra anche che su questo aspetto dovremmo lavorare per spingere ad una soluzione più soddisfacente

Infatti con questa soluzione, a regime, ci troveremmo con la Milano-Mortara che ferma a San Cristoforo e la necessità di prendere la M4 per raggiungere le zone più centrali della Città. Però, come saprete, il tragitto della M4 prevede 8 fermate per giungere al primo intercambio con la M2 (a S. Ambrogio). Questo significherebbe che per i pendolari ci vorrà in media più tempo per giungere in centro Città o per raggiungere in generale altre parti di Città che richiedano uno o più scambi con altre linee metropolitane o altri mezzi pubblici.
Si tratterebbe quindi secondo noi di un netto peggioramento dei tempi di percorrenza. L’altra opzione sarebbe utilizzare la S9 per giungere a Romolo ma questo richiederebbe almeno 15 minuti in più rispetto alla Milano-Mortara in quanto la S9 effettua tutte le fermate.

Nella mozione inoltre non si menziona poi la necessità di confermare e potenziare la Milano-Mortara che potrebbe anche in linea teorica essere soppressa insieme a Porta Genova una volta che la S9 sarà estesa e la M4 realizzata. In questo caso il tempo per raggiungere Milano sarebbe notevolmente più lungo per i pendolari della zona. In media con questo scenario si andrebbero ad aggiungere dai 20 ai 30 minuti in più di viaggio tra andata e ritorno per raggiungere l’interscambio con la metropolitana.

Ci sembra quindi che in questa mozione si sarebbe dovuto almeno ribadire la necessità del mantenimento ed il potenziamento della linea Milano-Mortara ribadendo la necessità del suo raddoppio, chiedere di valutare la possibilità di spostamento del capolinea della Milano-Mortara a Romolo una volta chiusa Porta Genova. Ci sembra inoltre che questa mozione sia troppo prona e concertata sulla S9 (che è un mezzo tutt’altro che comodo per raggiungere Milano visto che effettua tutte le fermate) mentre trascura nettamente quello che dovrebbe essere un nostro obbiettivo primario: il miglioramento del servizio offerto dalla Milano-Mortara. Ed in quest’ottica si avrebbe dovuto almeno chiedere l’aumento della frequenza della S9. Un tragitto più lungo ma almeno con treni più frequenti.

Quindi nel merito specifico la mozione è condivisibile ma ci sembra che si sia persa l’occasione di ribadire alcune tematiche che sono al momento tutt’altro che scontate. Ci auspichiamo quindi che queste problematiche vengano portate all’attenzione dei vertici di RFI e della Regione per cercare di ottenere uno scenario futuro che agevoli gli spostamenti dei nostri pendolari invece di peggiorarne ulteriormente le già precarie condizioni.

Officina del Territorio
Intervento del Consigliere William Nicoli (Consiglio Comunale 22.03.2017)

 

 

mozione-stazione-porta-genova

ABOUT THE AUTHOR